Il nuovo welfare locale tra federalismo e sussidiarietà

Convegno Nazionale sulle politiche sociali degli enti locali – Padova, 6/7 marzo 2008

Per informazioni: 

Legautonomie tel. 06 6976601 
www.legautonomie.it  
segreteria@legautonomie.it   

P R O G R A M M A D E I L A V O R I 
Giovedì 6 marzo – Mattina 
Aula Magna Università di Padova – Palazzo del Bo, Via VIII Febbraio, 2 
Ore 9.30 – Inizio dei lavori 

PRESIEDE E COORDINA 
Federico Saccardin 
Presidente Provincia di Rovigo e Presidente Legautonomie Veneto

SALUTI 
Vincenzo Milanesi 
Rettore Università di Padova 
Flavio Zanonato 
Sindaco Comune di Padova 
RELAZIONE INTRODUTTIVA 
Oriano Giovanelli 
Presidente nazionale di Legautonomie 

RELAZIONI 
Gestione diretta e politiche pubbliche 
di regolazione del welfare locale 
Franco Dalla Mura 
Docente di Diritto Amministrativo, Università di Verona 
Le risorse e le garanzie dei livelli essenziali 
nel disegno di legge delega sul federalismo fiscale 
Paolo De Ioanna 
Consigliere di Stato 
Sussidiarietà come attivazione 
di capitale sociale e di cittadinanza attiva 
Carlo Donolo 
Docente di Sociologia Economica, Università di Roma “La Sapienza” 
I fattori di attrazione di risorse lavorative 
ed imprenditoriali verso i servizi di welfare 
Benedetto Gui 
Docente di Economia politica, Università di Padova 
Intervento del Governo 
Ore 13.30 – Interruzione dei lavori 
COLAZIONE DI LAVORO 

Giovedì 6 marzo – Pomeriggio 
Aula Magna Università di Padova – Palazzo del Bo, Via VIII Febbraio, 2 
Ore 15.00 – Ripresa dei lavori 
PRESIEDE E COORDINA 
Francesco Bicciato 
Assessore Ambiente, Parchi urbani, culture 
e integrazioni, Comune di Padova 
PRESENTAZIONE DELL’INDAGINE: 
La sussidiarietà negli Enti locali 
Renzo Scortegagna 
Istisss, Docente di Sociologia, Università di Padova 
PRESENTAZIONE DELLO STUDIO: 
Prospettive di lungo periodo di compatibilità fra welfare e finanza locale, metodi e scenari 
nel comune di Modena. 
Francesco Raphael Frieri 
Assessore al Bilancio, Comune di Modena 
INTERVENTO DI 
Giovanni Crema 
Vicepresidente Commissione parlamentare 
per le Questioni regionali 
Esperienze sul campo, 
criticità e casi di “buone pratiche” 
INTERVENTI DI AMMINISTRATORI LOCALI E REGIONALI 
E DEL TERZO SETTORE 
Cinzia Aloisini 
Assessore Politiche sociali e Pari opportunità, Comune della Spezia 
Giuliano Barigazzi 
Assessore Sanità e Servizi Sociali, Provincia di Bologna 
Renato Frisanco 
Responsabile Studi e ricerche FEO-Fivol 
Guido Memo 
Centro Studi Cesiav 
Francesco Montemurro 
Esperto politiche sociali, collaboratore Legautonomie 
Roberta Papi 
Assessore Politiche socio-sanitarie e Servizi sociali, Comune di Genova 
Maura Ruggeri 
Assessore Politiche sociali, Comune di Cremona 
DIBATTITO 
Ore 19.00 – Chiusura dei lavori della prima giornata 
VIII APPUNTAMENTO BIENNALE 
ENTI LOCALI E VOLONTARIATO 

Venerdì 7 marzo 
Sala Paladin c/o Palazzo Moroni 
Via del Municipio,1 – Comune di Padova 
Ore 9.30 – Ripresa dei lavori 
Volontariato e welfare locale: L’esperienza della legge 266/1991 e proposte per la prossima legislatura 
MODERATORE 
Roberto Amen 
Giornalista RAI 
NE DISCUTONO 
Marina Bastianello 
Consigliera Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo 
Fausto Casini 
Presidente ANPAS 
Marco Granelli 
Presidente CSV.net 
Maria Guidotti 
Portavoce Forum Terzo Settore 
Mimmo Lucà 
Membro della XII Commissione Affari Sociali – Camera dei Deputati 
Maurizio Sacconi 
Senatore – Membro Intergruppo parlamentare per la sussidiarietà 
Claudio Sinigaglia 
Vicesindaco e Assessore alle Politiche sociali, Comune di Padova 
Stefano Valdegamberi 
Assessore Politiche sociali Regione Veneto e Coordinatore 
della Conferenza degli Assessori regionali alle politiche sociali 
Ore 13.30 – Chiusura dei lavori

Share This Post

About Author: Istisss

L'Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali ISTISSS svolge fin dal 1960, su base associativa multiprofessionale, attività di studio, ricerca, intervento, sperimentazione di servizi e diffusione dei risultati, formazione ed aggiornamento, documentazione, convegnistica nei campi sociale e sanitario, di tempo libero e del turismo sociale. Attività finalizzate alla realizzazione di un quadro compiuto di solidarietà sociale.