IL RAPPORTO UOMO-MACCHINA: GLI AUSILI E LA RICERCA DELLA PROPRIA IDENTITÀ

Roma, 9 giugno 2012

 

Programma evento formativo Educazione Continua in Medicina

"IL RAPPORTO UOMO-MACCHINA: GLI AUSILI E LA RICERCA DELLA PROPRIA
IDENTITÀ"

 Data: 09 giugno 2012

 Sede: Centro per l’Autonomia – Via G. Cerbara 20 (Roma)

 

09,00 – 11,00 Dall'utensile al cloud (Fabrizio Mezzalana)

11,00 – 13,00 Il percorso di conoscenza delle affinità con la tecnologia in abilitazione e riabilitazione (Giuseppina Castellano – Roberta Vernice)

13,00 – 14, 00 Pausa

14,00 – 16,00 Adeguare: la macchina all'individuo, l'individuo alla macchina (Matteo Schianchi)

 16,00 – 18,00 Dibattito con gli esperti (Luigia Fioramonti – Mauro Tavarnelli)

 

 

 

Fabrizio Mezzalana

Architetto iscritto all’ all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma.

Si occupa di progettazione universale – Universal Design – applicata a progetti per comunità, ambienti sanitari e riabilitativi, eliminazione di barriere architettoniche e percettive, adeguamento di spazi pubblici e privati, residenze ed ambienti sperimentali e domotici, sicurezza antincendio e sicurezza sui luoghi di lavoro. Dal 1998 responsabile del Servizio di Progettazione Accessibile del “Centro per l’Autonomia” di Roma (servizio pubblico della Regione Lazio).

Membro dell’Universal Design Group della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH). Rappresentante all’EDF EXPERT NETWORKS – European Disability Forum, Forum européen des personnes handicapées – nelle aree trasporti e ambiente costruito, nominato dalla F.A.I.P. Federazione Associazioni Italiane Para-tetraplegici. Consulente tecnico della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH) in tavoli istituzionali e tecnici (UNIFER per accessibilità metropolitane; VV.FF. per adeguamento norme di sicurezza; FF.SS.; Commissione presso il Ministero delle Infrastrutture per l’esame e l’elaborazione delle proposte relative alla normativa tecnica in materia di abbattimento delle barriere architettoniche, ex D.M. LL.PP. 236/89; ecc.).

 

 

Giuseppina Castellano

Responsabile del servizio ausili tecnologici e informatici per la comunicazione presso il Centro per l’Autonomia. Terapista occupazionale. Docente del corso Ausili Informatici e Tecnologici per il Corso di Laurea in Terapia Occupazionale dell’Università Cattolica di Roma “A. Gemelli”. Docente del corso “Ausili tecnologici e Comunicazione Aumentativa Alternativa” del Corso di Laurea in Terapia Occupazionale dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

 

 

Roberta Vernice

Terapista occupazionale. Lavoro su casi clinici: con adulti disabili e famiglie presso il Centro per l’Autonomia. Monitoraggio del reinserimento nel contesto sociale di persone lesionate midollari prima delle dimissioni dall’ospedale (Unità Spinale Unipolare c/o CTO Roma). Lavoro sul caso clinico in età evolutiva, con le famiglie e le altre agenzie educative. Lavoro su caso clinico con pazienti affetti da SLA. Collaborazioni con il Notiziario dell’Associazione Paraplegici con la redazione di articoli in materia di Terapia Occupazionale.

  

Matteo Schianchi

Svolge da anni ricerca storica nella città di Lodi. Ha scritto saggi di storia locale, e curato volumi di storia amministrativa e di storia politico-sociale della città. partecipato a convegni storici e allestito mostre di carattere storico. Ha svolto attività di formazione per insegnanti sulla didattica della storia con corsi e seminari di studio presso l’Archivio Civico Comunale di Lodi. Ha collaborato al Censimento degli archivi delle imprese storiche del lodigiano realizzato dal Centro per cultura di impresa di Milano.

In parallelo a questa attività ha orientato parte dei propri interessi al mondo dell’handicap, condizione che vive in prima persona a seguito di un grave incidente invalidante. Campione italiano di nuoto disabili, ha partecipato con la nazionale italiana a Europei e Mondiali di nuoto. In linea con la propria formazione, ha cominciato ad interessarsi ai “disability studies”, con particolare attenzione alle questioni socio-culturali di storia della disabilità. Ha pubblicato nel gennaio 2009 per Feltrinelli “La terza nazione del mondo. La disabilità tra realtà e pregiudizi”; un testo che affronta il mondo dell’handicap in una prospettiva storica, antropologica e culturale. Il testo è stato accolto con elevati consensi di critica e pubblico.

 

 Luigia Fioramonti

Terapista della Riabilitazione, Terapista Occupazionale. Dal 1990 ha svolto mansioni di Responsabile del Servizio Informazioni Ausili dell’Opera Don Guanella di Roma, Terapista Occupazionale – Coordinatrice Centro per l’Autonomia.

 

 Mauro Tavarnelli

Responsabile Formazione Centro per l’Autonomia. Rapporti istituzionali e consulenza per il CPA. Fisoterapista. Terapista della riabilitazione.

 

 

Per info: segreteria@istisss.it – 0667663792

Share This Post

About Author: Istisss

L'Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali ISTISSS svolge fin dal 1960, su base associativa multiprofessionale, attività di studio, ricerca, intervento, sperimentazione di servizi e diffusione dei risultati, formazione ed aggiornamento, documentazione, convegnistica nei campi sociale e sanitario, di tempo libero e del turismo sociale. Attività finalizzate alla realizzazione di un quadro compiuto di solidarietà sociale.