NON ESISTE IL RISCHIO DI UNA IMMIGRAZIONE DI MASSA DALLA ROMANIA

Il 1 gennaio 2007 la Romania è diventata membro effettivo della Comunità Europea.Questa giornata assume un significato particolarmente rilevante per la Romania in quanto essa torna a ricoprire un ruolo di primo piano, fra i paesi di origine latina, all'interno della grande Europa che così va a contare quasi 500 milioni di abitanti.

La Lega dei Rumeni in Italia, come già affermato nella lettera inviata a Romano Prodi, Primo Ministro del Governo Italiano, desidera ribadire il fatto che non sussiste alcun rischio di una massiccia immigrazione dei romeni verso l'Italia, atteso che chiunque avesse voluto trasferirsi in Italia poteva già giungervi fin dall'anno 2002. Ciò considerato, dunque, i paventati timori riguardanti questo possibile scenario non sono fondati.

per approfondimenti visita il sito

http://www.lri.it/

Share This Post

About Author: Istisss

L'Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali ISTISSS svolge fin dal 1960, su base associativa multiprofessionale, attività di studio, ricerca, intervento, sperimentazione di servizi e diffusione dei risultati, formazione ed aggiornamento, documentazione, convegnistica nei campi sociale e sanitario, di tempo libero e del turismo sociale. Attività finalizzate alla realizzazione di un quadro compiuto di solidarietà sociale.