Strumenti e tecniche per supportare individui e comunità colpite da traumi estremi

13-18 Settembre 2010, Nas, Isola di Ikaria – Grecia

Un corso residenziale internazionale organizzato da


 

La Scuola di psicoterapia etno-sistemico-narrativa di Roma

Interculture International Foundation

 

13 Settembre –  18 Settembre 2010 

Nas, Isola di Ikaria – Grecia

  

Guerre, conflitti e violenze collettive provocano grandi sofferenze e traumi di lunga durata, sia a livello individuale, sia collettivo. Migranti forzati e richiedenti asilo, oltre che ai traumi causati dalle guerre, devono anche sopravvivere in contesti nei quali si sentono sradicati, incompresi e spesso discriminati. Inoltre, la complessità delle loro esperienze può rischiare di essere ridotta ad una sindrome psichiatrica, o ad un disagio psichico individuale, completamente separato dalle loro storie e culture personali e collettive.

In questo contesto gli operatori umanitari sono spesso impreparati ad affrontare eventi drammatici e molto spesso rimangono intrappolati nella riattivazione di loro malesseri profondi e rischiano il burnout.

Il corso residenziale: ‘Strumenti e tecniche per supportare individui e comunità colpite da traumi estremi’ è indirizzato ad operatori coinvolti in programmi umanitari e/o in favore di migranti forzati e rifugiati. Il corso offre strumenti tecnici di intervento, culturalmente appropriati, utilizzabili per fornire un supporto adeguato a persone e comunità traumatizzate attivando le loro risorse resilienti. Il corso sarà particolarmente focalizzato sugli effetti secondari del trauma che può colpire gli operatori e sul rafforzamento dei loro strumenti per prevenire il burnout.  

Il corso è organizzato da Interculture International Foundation e dalla Scuola etno-sistemico-narrativa di Roma (riconosciuta dal MIUR) sotto la direzione di Natale Losi e Fabrice Olivier Dubosc, e con la partecipazione di Ioanna Babassika del Rehabilitation Center for Torture Victims già membro dell’European Committee for the Prevention of Torture.

Il corso si terrà in lingua inglese a Nas, nell'isola greca di Ikaria. 

Troverete il programma dettagliato nella sezione inglese del sito di etnopsi:http://www.etnopsi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=91&Itemid=117&lang=en#content

Per ulteriori informazioni contattare: info@etnopsi.it

Share This Post

About Author: Istisss

L'Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali ISTISSS svolge fin dal 1960, su base associativa multiprofessionale, attività di studio, ricerca, intervento, sperimentazione di servizi e diffusione dei risultati, formazione ed aggiornamento, documentazione, convegnistica nei campi sociale e sanitario, di tempo libero e del turismo sociale. Attività finalizzate alla realizzazione di un quadro compiuto di solidarietà sociale.