Newsletter UNAR N.12

L'UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali – è stato istituito con il D. Lgs. n. 215/2003 in attuazione della direttiva comunitaria n. 43 del 2000, con funzioni di controllo e garanzia della parità di trattamento e dell'operatività degli strumenti di tutela, avente il compito di svolgere, in modo autonomo e imparziale, attività di promozione della parità e di rimozione di qualsiasi forma di discriminazione fondata sulla razza o sull'origine etnica.

Se vuoi essere eliminato da questa lista d'invio rispondi a questa e-mail chiedendo di essere rimosso 

Inforom #12

SALUTE E MEDIAZIONE

Si è tenuto lo scorso 27 giugno a Roma, presso l’ospedale San Giovanni Addolorata in piazza San Giovanni in Laterano, il convegno conclusivo del progetto “ROMa: mediazione socio-sanitaria come percorso di inclusione dei rom nella città di Roma”, organizzato dalla Caritas diocesana di Roma in collaborazione con Laziosanità – Azienda di sanità pubblica regionale e co-finanziata dal Fondo europeo per l’integrazione del ministero dell’interno. Nel corso dell’incontro è stato presentato il rapporto “La salute per i rom. Tra mediazione e partecipazione”. 
http://www.caritasroma.it 

LIBRI ALEGRE

La casa editrice Alegre ha in questi giorni in uscita un libro dal titolo “Sono del campo e vengo dall’India. Etnografia di una collettività rom ridislocata” (di Ulderico Daniele) e “Romer Probashira. Reti sociali e itinerari transazionali bangladesi a Roma” che è stato presentato a Roma.
Per saperne di più 
http://www.bol.it/Edizioni+Alegre

ONU: BASTA CON I CIE

Rapporto sullo stato di attuazione delle raccomandazioni Onu a cura del Comitato per la promozione e protezione dei diritti umani, composto da 86 ong e associazioni della società civile italiana. I centri di identificazione ed espulsione sono giudicati del tutto inadeguati a “garantire una permanenza dignitosa agli immigrati”. Per questo il rapporto suggerisce di abbandonare l’attuale sistema della detenzione amministrativa e prevederne uno più rispettoso dei diritti umani. 
http://www.comitatodirittiumani.net

A CAGLIARI SI CHIUDE

Il 21 giugno è stato celebrato l'ultimo matrimonio nel campo di Cagliari, lungo la statale 554, prima dello sgombero definitivo previsto per la fine del mese. Il 2 luglio dovrà essere completamente vuoto, come prevede l'ordinanza del sindaco, Massimo Zedda, seguita al sequestro preventivo deciso dal Gip del tribunale di Cagliari, in seguito alla richiesta della Procura che contesta l'inquinamento ambientale e i conseguenti rischi per i 160 rom (metà dei quali minorenni). Dopo lo sgombero è previsto un piano di inclusione per trovare un alloggio per le 29 famiglie ancora residenti.

RAPPORTO ALLA FEDERAZIONE DELLA STAMPA

È stato presentato nei giorni scorsi a Roma, negli uffici della Federazione nazionale della stampa, il Rapporto di monitoraggio della revisione periodica universale (Upr) del Consiglio Onu per i diritti umani a cura delle Organizzazioni non governative e delle associazioni del Comitato per la promozione e protezione dei diritti umani. 
http://www.fnsi.it

MEETING ANTIRAZZISTA

Dal 30 giugno a Cecina, in Toscana, prenderà in via il consueto meeting antirazzista organizzato dall’Arci.Tra i primi appuntamenti in calendario, domenica primo luglio, al mattino, il workshop 'Mare e migrazioni', sul diritto del mare legato al progetto 'Boats4People' di costruire un sistema di allerta militante sulle violazioni dei diritti umani in mare, col coinvolgimento di marinai, pescatori e dipartisti. Alle 19, l'Associazione Carta di Roma presenterà il concorso nazionale 'Parole che pesano: Immigrazione, razzismo e mass media, dedicato agli studenti delle scuole medie superiori. L’UNAR da diversi anni sostiene concretamente l’evento organizzando numerose iniziative in collaborazione con le associazioni antirazziste, con particolare riferimento ai giovani e all’associazionismo del mondo dell’immigrazione. Sulla base delle indicazioni delle Nazioni Unite, dell’Agenzia dell’UE per i Diritti Fondamentali (FRA) e dell’ECRI (Commissione Europea contro il razzismo e l’intolleranza) l'UNAR si appresta ad elaborare un Piano Nazionale contro le discriminazioni razziali. A tal fine si sta predisponendo un percorso di consultazione ampio e multidimensionale, all’interno del quale si inserisce anche l’incontro promosso a Cecina per martedì prossimo, a partire dalle 15, dal titolo: Italia Razzista? Le organizzazioni sociali e la lotta al razzismo in Italia. Verso un Piano nazionale contro le discriminazioni: un confronto tra UNAR e associazionismo antirazzista. alla presenza del Direttore dell’UNAR Massimiliano Monnanni. Il 2 luglio ci si trasferirà al Porto di Rosignano dove, dopo la conferenza stampa in cui verrà illustrato il percorso e le tappe della traversata, partirà per il suo viaggio nel Mediterraneo la goletta Oloferne con i partecipanti di 'Boats4Peoples'. 
http://www.arci.it

RIFUGIATI SI CAMBIA

Dal 2013 partirà il nuovo programma di reinsediamento per i cittadini rifugiati più vulnerabili dell’Unione europea. I paesi membri potranno aderire volontariamente. Chi parteciperà la prima volta al programma riceverà un sostegno finanziario aggiuntivo dell’ammontare di seimila euro a persona per il primo anno, di cinquemila euro per il secondo e di quattromila euro per gli anni successivi. Il programma, approvato dal Parlamento europeo il 29 maggio 2012, finanzierà il reinsediamento nell’Unione europea di persone alle quali è stato concesso lo status di rifugiato in paesi terzi. L’obiettivo è incoraggiare i governi ad accogliere un numero maggiore di rifugiati attraverso l’ampliamento della lista delle operazioni di reinsediamento finanziate dal Fondo europeo per i rifugiati, che includerà le donne a rischio, i bambini, i minori non accompagnati, persone con problemi medici gravi e i rifugiati che hanno urgenza di essere accolti per ragioni giuridiche e fisiche. 
http://www.europarl.europa.eu/news/it

ASSEMBLEA EUROPEA A PARIGI

Dal 25 al 29 giugno a Parigi si svolgerà l’assemblea parlamentare del consiglio d’Europa. Tra i punti all'ordine del giorno, la situazione dei difensori dei diritti umani negli Stati membri del Consiglio d’Europa, la discriminazione multipla nei confronti delle donne musulmane in Europa e il rispetto degli obblighi e degli impegni del Montenegro. Si terrà inoltre un dibattito sulla questione dei migranti rom in Europa al quale parteciperà Rudko Kawczynski, Presidente del Forum europeo dei rom e dei sinti (Erft). L’Assemblea dovrebbe infine eleggere otto giudici della Corte europea dei diritti dell’uomo ed eleggerà il/la Vice Segretario generale del Consiglio d’Europa. 
http://www.coe.int/it

LA STORIA DI FLORENTIN

Il piccolo Florentin Stanciu Nicolaie è stato da pochi giorni dimesso dal reparto centro ustioni e chirurgia plastica dell’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Florentin era stato ricoverato il 20 giugno a seguito di un incidente domestico verificatosi all’interno del campo rom di Seravezza (Lu). Sottoposto a un intervento di dermoabrasione delle aree ustionate, ha avuto un decorso post-operatorio regolare. Come risulta dalla lettera di dimissioni dei sanitari, “la famiglia di Florentin è sempre stata presente nell’ospedale seguendo tutte le fasi, dal ricovero, all’intervento chirurgico, dalla degenza, fino alle dimissioni. La madre di Florentin è rimasta accanto a suo figlio 24h su 24. L’unico momento di apprensione quando ha temuto un intervento lesivo del suo diritto di genitorialità da parte dell’Assistente Sociale. Non disponendo di una casa, nell’area di Seravezza, avrebbe dovuto restare in una struttura indicata dal Meyer. La madre è ancora minorenne, ha 17 anni, e temeva che l’intervento del tribunale dei minori disponesse un ricovero coatto in questa struttura. La mediazione interculturale, dell’Associazione Nazione rom, ha evitato ogni possibile risoluzione negativa. 
http://nazionerom.blogspot.it/2012/06/rom-serravezza-lu-da-un-incidente.html

ROMA: RICCARDI AL CAMPO 
DI TOR DE' CENCI

Pochi giorni fa il ministro della cooperazione e dell’integrazione, Andrea Riccardi, è andato in visita al campo rom di Tor de’Cenci a Roma che, secondo le indicazioni del sindaco Alemanno, sarà presto chiuso e dal quale stanno per essere espulsi ben 400 rom. Riccardi ha precisato di non poter prendere decisioni al posto del sindaco, ma ha ascoltato le richieste dei Rom che hanno ribadito la loro volontà di non essere trasferiti nel campo de La Barbuta a Ciampino ma di voler rimanere lì. 
http://www.liquida.it

CROMATISMI NAPOLETANI

Si è tenuto il 26 giugno a Napoli “Una giornata CroMatica”, giornata d’incontro sulle popolazioni Rom, Sinti e Camminanti: proposte e riflessioni per la città di Napoli. La giornata ha rappresentato un momento di riflessione, di approfondimento e di confronto tra amministratori, esperti e operatori, sulle tematiche relative all’integrazione, all’accoglienza e all’inclusione sociale delle popolazioni rom, sinte e Camminanti, in vista della prossima presentazione del “Piano degli interventi per i nuovi e vecchi insediamenti delle popolazioni Rom nella città di Napoli”. Partendo dalla positiva e singolare esperienza che vive da circa un decennio nel quartiere di Soccavo, presso la ex scuola Deledda, con l’intento da un lato di estendere i buoni risultati ottenuti ad altri ambiti territoriali della città e dall’altro di sperimentare percorsi innovativi, valorizzando le pregresse pratiche di accoglienza che nel corso degli anni la popolazione locale ha prodotto. 
http://www.comune.napoli.it

APPUNTAMENTI

CITTADINANZA A ROMA  

Il 5 luglio, alla Camera dei deputati, presso la sala della Mercede, si terrà l’incontro dal titolo “Risorse di cittadinanza. Le associazioni di immigrati tra vincoli e solidarietà”. La giornata sarà l’occasione per il Parsec, organizzatore dell’incontro, per presentare i risultati del Rapporto e della ricerca. 
http://www.parsec-consortium.it 
  
SUMMER SCHOOL  

Dal 16 al 20 luglio a Roma c’è Summer School, educare in situazioni di difficoltà. Per cinque giorni si confronteranno esperti, operatori e rappresentanti istituzionali attorno al tema dell’educazione e delle condizioni che favoriscono la cittadinanza. 
http://www.animazionesociale.gruppoabele.org


 

 

  L'ISTISSS ha avuto l'incarico dall'UNAR- Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali e Punto di Contatto Nazionale per le strategie di inclusione dei Rom – di realizzare per due anni in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, con uno sguardo anche al resto del Paese e all’Europa, un servizio denominato "Strumenti di Informazione, Sensibilizzazione e Formazione per operatori pubblici" (PON "Governance ed Azioni di Sistema", FSE 2007-2013, Obiettivo Convergenza, Asse D "Pari opportunità e non discriminazione", Obiettivo Specifico 4.2 – Azione 6).

 La Rivista di servizio sociale 
http://www.rivistadiserviziosociale.it/

Share This Post

About Author: Istisss

L'Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali ISTISSS svolge fin dal 1960, su base associativa multiprofessionale, attività di studio, ricerca, intervento, sperimentazione di servizi e diffusione dei risultati, formazione ed aggiornamento, documentazione, convegnistica nei campi sociale e sanitario, di tempo libero e del turismo sociale. Attività finalizzate alla realizzazione di un quadro compiuto di solidarietà sociale.