Newsletter UNAR N.8

L'UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali – è stato istituito con il D. Lgs. n. 215/2003 in attuazione della direttiva comunitaria n. 43 del 2000, con funzioni di controllo e garanzia della parità di trattamento e dell'operatività degli strumenti di tutela, avente il compito di svolgere, in modo autonomo e imparziale, attività di promozione della parità e di rimozione di qualsiasi forma di discriminazione fondata sulla razza o sull'origine etnica.

Se vuoi essere eliminato da questa lista d'invio rispondi a questa e-mail chiedendo di essere rimosso

Inforom #8

CRONACA NERA E STEREOTIPI

Ecco un elenco di titoli di giornali del 2 maggio sulla vicenda di un uomo ucciso a Pescara: “Ucciso in casa da nomadi muore un ultrà del Pescara” (Rai Giornale Radio); “Pescara, 24enne ucciso da nomadi” (Tgcom); “Spedizione punitiva gruppo Rom, ultras ucciso con colpo pistola (Il Sussidiario.net); “Spedizione punitiva di un gruppo di Rom. Pregiudicato di 24 anni ucciso a Pescara (La Repubblica); “Irruzione di Rom in una casa: ucciso ultrà” (Il Salvagente); “Giallo a Pescara, irruzione di Rom in casa. Ucciso un ultrà biancazzurro di 24 anni” (il messaggero.it). E, per fortuna, anche: “Sparatoria a Pescara: ucciso 24enne” (Avvenire); “Agguato in casa a Pescara, ucciso 24enne” (La Stampa). Come si nota, gli stereotipi, nei titoli dei quotidiani, non sono né di destra né di sinistra. Per saperne di più
http://www.fnsi.it

UNO STOP ALL'INDEBITO REINGRESSO

La Corte di Cassazione ha stabilito che un organo amministrativo (Questura o Prefettura) non può espellere un cittadino straniero per più di 5 anni. Con la sentenza n. 12220 del 2012, la Cassazione chiarisce che è illegittima ogni sentenza che vieti ad un cittadino extracomunitario di ritornare in Italia o in altro paese dell’Ue per più di 5 anni. Il principio riguarda anche le espulsioni decise dallo stato italiano prima del 16.12.2008, data in cui è entrata in vigore la legge comunitaria della “Direttiva Rimpatri”.
http://www.meltingpot.org/articolo17623.html

UNA DENUNCIA PER LA BARBUTA

L'Associazione 21 luglio e l'Asgi (Associazione studi giuridici sull’immigrazione) hanno promosso un'azione legale contro il Comune di Roma. Le due associazioni denunciano il carattere discriminatorio del «villaggio attrezzato» La Barbuta, destinato ad ospitare 650 persone appartenenti al medesimo gruppo etnico, quello rom. A detta delle due associazioni, il campo è illegittimo perché rappresenta una soluzione abitativa di grandi dimensioni rivolta a un gruppo etnico specifico, isolata dal rimanente spazio urbano e priva dei caratteri tipici di un'azione positiva.
http://www.21luglio.com

LE BARACCHE DELL'ISTAT

Dai dati dell’Istat ricavati dal quindicesimo censimento generale, risulta che le famiglie che dichiarano di abitare in baracche, roulotte o luoghi simili, sono passate dalle 23.336 unità del 2001, alle oltre 71 mila del 2011. C’è da dire che si sono maggiormente articolati i criteri di rilevamento, e quindi è stato possibile, in questo censimento, raggiungere più nuclei familiari di quanti non fosse stato possibile in quello precedente.
http://www.istat.it/it/archivio/60154

RADIO RAZZISTA

Sigilli alla radio fiorentina Radio Studio 54, l’emittente radiofonica fondata da Guido Gheri, consigliere comunale a Scandicci per la lista civica di destra Voce al Popolo. Gheri è indagato insieme al suo collaboratore Salvatore Buono per diffamazione aggravata e propaganda di idee fondate sull’odio razziale. L’inchiesta è partita dalla denuncia di un ex collaboratore della radio, che conduceva una rubrica sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e che sarebbe stato pesantemente offeso e insultato. Ma alle sue si sono aggiunte le denunce di alcuni ascoltatori irritati dagli insulti rivolti agli extracomunitari in alcune trasmissioni. 
http://www.firenzetoday.it

DISPERSI A PALERMO

Si è concluso a Palermo il progetto Por “I sentieri dell’intercultura” che ha fatto emergere come per la scolarizzazione dei minori rom a Palermo ci sia stato negli ultimi anni un notevole abbassamento degli inserimenti scolastici. “Diversamente da due anni fa, in cui erano più di cento i minori rom regolarmente iscritti a scuola, attualmente ne abbiamo soltanto 50 – riferisce Maurizio Gentile dell’Osservatorio sulla dispersione scolastica – Usp Palermo -. La causa non è solo la loro mobilità, ma soprattutto le precarie condizioni di vita delle famiglie. La dispersione scolastica si attesta al 21,5%, cifra sempre molto alta rispetto a quella dei loro coetanei”.
http://scuolaaperta-pa.blogspot.com

NETWORK EUROMA A BRATISLAVA

Dal 3 al 4 maggio 2012 si è tenuto a Bratislava un nuovo incontro della rete Euroma. Avviato su iniziativa del Ministero del lavoro e degli affari sociali spagnolo – unità FSE – e dalla Fondaciòn Secretariado Gitano, il Network si propone di promuovere la collaborazione tra gli Stati membri per facilitare l’apprendimento reciproco e lo scambio tra gli Stati, volto ad un maggiore uso dei Fondi strutturali per le comunità rom. Gli sviluppi del nuovo regolamento dei fondi strutturali per il periodo 2014 – 2020 e le recenti modalità di integrazione tra fondi FSE e FESR per i Rom sono stati illustrati dalla Commissione europea durante le due giornate, a cui ha preso parte per l’Italia l’UNAR e l’ISFOL.
http://www.unar.it

IL FESTIVAL KHAMORO HA UN BUCO

Rischia di essere annullato il 14° Festival Khamoro di Praga, programmato dal 28 maggio al 2 giugno, per mancanza di fondi. I finanziamenti del ministero della cultura sono stati ridotti di oltre il 50 per cento, passando da circa 1,3 milioni di corone dello scorso anno alle 600.000 per il 2012. Khamoro comprende musiche e danze rom, nonché una mostra di artisti. Quest’anno era prevista anche una conferenza sulla storia del popolo Rom e della lotta contro la segregazione. Dal 1999, il festival rappresenta un importante evento internazionale che unisce le persone di varie estrazioni sociali, paesi e culture. 
http://www.khamoro.cz

APPUNTAMENTI

SPORT E DISCRIMINAZIONI  

Il giudice sportivo Pasquale Marino ha inflitto un'ammenda di 7.000 euro al Monza "perché i propri sostenitori durante la gara intonavano cori inneggianti alla discriminazione razziale in occasione delle giocate di un calciatore di colore della squadra avversaria". Per contrastare il razzismo nello sport e a un mese dal fischio di inizio degli europei di calcio, il 4 e 5 maggio l’UNAR ospita l'Assemblea internazionale della rete FARE (Football Against Racism in Europe) presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri a Roma. L'iniziativa, organizzata in collaborazione con FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) e UISP (Unione Italiana Sport Per Tutti), riunisce rappresentanti delle società di calcio, allenatori, giocatori ed istituzioni a livello internazionale. Per maggiori informazioni
http://www.farenet.org
 
LAVORO SPORCO  

Il 16 maggio alle ore 17,00 presso la sala Lp CGIL in via di San Basilio, 51, l'Associazione 21 luglio presenta “Lavoro Sporco: il Comune di Roma, i rom e le borse lavoro". Una ricerca che indaga sui percorsi formativi e lavorativi organizzati dal Comune di Roma e rivolti alle comunità rom.
http://www.21luglio.it
 
LABORATORIO CATANIA  

Nell’ambito del suo impegno per la promozione di politiche di inclusione sociale a livello locale, l’UNAR sarà a Catania nei giorni 10 e 11 maggio per la visita al campo Rom di Fontanarossa e per confrontarsi con l’Assessore alle politiche sociali Carlo Pennisi, il presidio leggero del Comune per gli interventi a favore dei Rom e il Prefetto di Catania sull’opportunità di avviare un progetto multisettoriale che coinvolga i Rom di Catania in una sperimentazione di sistema volta a coinvolgere l’ambito lavorativo, sociale, abitativo, educativo e sanitario.
 
SKOPJE, GRUPPO ESPERTI CAHROM DEL CONSIGLIO D'EUROPA  

Questa primavera il Gruppo esperti Cahrom del Consiglio d’Europa ha colto il suggerimento del governo macedone per tenere a Skopje il suo terzo incontro, dal 22 al 25 maggio. Le problematiche del social housing, delle forme di esclusione dei minori rom dalla scuola e delle potenzialità della mediazione interculturale, nel quadro delle nuove strategie nazionali di inclusione dei Rom, permetteranno agli Stati membri di evidenziare le misure nazionali avviate per il superamento dei fattori che alimentano la marginalità. Il Rappresentante italiano del gruppo Cahrom, esperto UNAR, evidenzierà le novità sviluppate quest’anno su tali temi in Italia.
http://www.coe.int/it/cahrom1
 
LA MELA DI NEWTON  

In occasione della 41a Giornata Internazionale dei Rom e Sinti, la Comunità di Sant'Egidio ed il Liceo Scientifico Statale I. Newton hanno organizzato un convegno articolato in due giornate: la prima si è svolta lo scorso 18 aprile e la seconda si terrà il 15 maggio sempre presso il liceo in viale Manzoni, 47, con interventi di Tullio De Mauro (lingua e dialetti: le minoranze linguistiche), Massimiliano Monnanni (Direttore dell’UNAR) che presenterà le iniziative del Governo italiano contro le discriminazioni razziali, Paolo Ciani (Comunità di Sant’Egidio), Romano Santoro (Centro Documentazione Scuole della Pace), Boban Trajkovic (mediatore culturale Rom).
http://www.santegidio.org
 
BUCAREST IN MUSICA  

Bucarest ospiterà dal 7 al 10 giugno la prossima edizione di uno degli eventi culturali più grandi e complessi del mondo. Si tratta della sesta edizione dell’International Romani Art Festival (Iraf), il Festival internazionale di musica, arte, cinema, cultura Rom cui prenderà parte anche Emir Kusturica. 

CORSI DI SALUT-ARE  

Salut-Are è un progetto che si propone di migliorare i servizi socio-sanitari per richiedenti asilo. Attraverso 20 momenti di formazione e confronto organizzati su tutto il territorio nazionale e rivolti al personale dei servizi socio-sanitari e del privato sociale, Salut-Are si propone la costituzione ed il consolidamento di équipe multidisciplinari territoriali destinate alla presa in carico e alla progettazione socio-sanitaria dei percorsi di diagnosi, cura e riabilitazione. A Torino, presso la biblioteca del Sermig di Piazza Borgo Dora, 61 tre giornate formative (2 e 8 maggio; 7 giugno. http://www.salut-are.provincia.parma.it/SalutARE/it/corso_torino.page) organizzate dall’Asl To2 e dall’Asgi (Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione). 
http://www.salut-are.provincia.parma.it
 
CORSI ASGI SUI DIRITTI  

Dal 3 maggio all’8 giugno, alla Facoltà Valdese di Teologia, a Roma, in via Pietro Cossa, 40, L’Asgi – Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione – organizza un ciclo di incontri formativi per avvocati, praticanti ed operatori del diritto sul tema dell’immigrazione. L’11 maggio si discute di minori e famiglie, il 17 di disciplina delle espulsioni e dei trattenimenti, il 25 maggio di diritto di asilo e protezione internazionale e l’8 giugno della condizione giuridica dei cittadini di paesi membri della Ue.
http://www.asgi.it


 

  L'ISTISSS ha avuto l'incarico dall'UNAR- Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali e Punto di Contatto Nazionale per le strategie di inclusione dei Rom – di realizzare per due anni in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, con uno sguardo anche al resto del Paese e all’Europa, un servizio denominato "Strumenti di Informazione, Sensibilizzazione e Formazione per operatori pubblici" (PON "Governance ed Azioni di Sistema", FSE 2007-2013, Obiettivo Convergenza, Asse D "Pari opportunità e non discriminazione", Obiettivo Specifico 4.2 – Azione 6).

 La Rivista di servizio sociale
www.rivistadiserviziosociale.it/

Share This Post

About Author: Istisss

L'Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali ISTISSS svolge fin dal 1960, su base associativa multiprofessionale, attività di studio, ricerca, intervento, sperimentazione di servizi e diffusione dei risultati, formazione ed aggiornamento, documentazione, convegnistica nei campi sociale e sanitario, di tempo libero e del turismo sociale. Attività finalizzate alla realizzazione di un quadro compiuto di solidarietà sociale.